Ciceone, l’aperitivo greco per eroi omerici

La-storia-di-Ulisse.jpg
Nell’Iliade, Nestore la prepara come ricostituente per i soldati greci, nell’Odissea la maga Circe la offre a Ulisse e ai suoi compagni, per trasformarli in porci: sto parlando del “Ciceone” (κυκεών) la bevanda così come ci viene tramandata da Omero.
Già ma come si prepara? Riempite una tazza di acqua e mescolatela con la farina di orzo. Aggiungete il vino, un cucchiaio di miele, qualche foglia di menta e infine una spolverata di formaggio grattugiato.
Il ciceone era una bevanda sacra associata alla celebrazione dei misteri eleusini, riti religiosi iniziatici dell’antica Grecia relativi al culto della dea Demetra alla ricerca della figlia Persefone, rapita da Ade. Il ciceone eleusino prevedeva solo acqua, farina e menta. Bere il ciceone e digiunare per nove giorni erano i due riti essenziali per essere ammessi ai misteri eleusini.
Per saperne di più sulla storia del cibo ho scritto un libro di divulgazione per ragazzi: si chiama Che bontà (Einaudi ragazzi) e racconta la storia dei cibi d’italia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...