I perché dei bambini: Dio, puzzette, rinoceronti e pesci rossi…

img_20161213_115544

In questi giorni, tra un virus malefico e un malefico virus (!) ho fatto un po’ di presentazioni dei miei libri… e ho raccolto alcuni Perché! Questione su cui i bambini vanno sempre, non forti… ma fortissimi!!

Ho promesso  ai bambini di rispondere qui ad alcune delle loro domande. Intanto le condivido con voi perché meritano una riflessione (e un sorriso!). Scusate se non le metto tutte ma erano tantissime. Magari tra qualche giorno faccio un altro round.

Che verso fa il pesce rosso (perché non lo sentiamo?)

img_20161213_115432

In effetti si dice muto come un pesce. Ma davvero i pesci non emettono suoni? Non proprio: gli scienziati si sono accorti che emettono suoni  e richiami udibili soprattutto al mattino presto e al crepuscolo. La maggior parte dei pesci hanno due modi per fare rumore: muovendo le mascelle e i denti e usando la loro vescica natatoria. In pratica è un organo dei pesci che funziona come una borsa: si riempie di gas e quando devono risalire in superficie la svuotano.. emettendo anche un suono!

Perché pure l’acqua rispecchia? Semplificando molto: Perché quando un raggio di luce incontra un altro corpo (l’acqua) la luce in parte viene assorbita, in parte riflessa. Ma siccome la storia è complessa e in queste materie non sono un falco, vi rimando a questo  link.

Perchè facciamo le puzzette? Per liberarci del gas che abbiamo nel corpo! Pensate che l’essere umano rilascia mediamente da 0,5 a 1,5 litri di gas al giorno: il gas intestinale è formato al 90% da aria ingerita attraverso il naso e la bocca e al 10% da gas prodotto nel tratto digestivo con l’alimentazione.

Come faceva Dio ha stare nell’universo e noi no? Bella domanda… i miei 4 anni di filosofia non mi sono serviti ad avere una risposta convincente. passo alla domanda successiva 😉

Perché i rinoceronti hanno il corno?

img_20161213_115758

I rinoceronti sono un’evoluzione dei perissodattili che si originarono, con tutta probabilità, nel Paleocene superiore (circa 58 milioni di anni fa). I loro corni, fatti di cheratina (come unghie e capelli), servono a scopo difensivo e per procurarsi il cibo (con i corni riescono a scavare le radici e spezzare i ramoscelli). Possono averne due o tre…  Gli uomini spesso e volentieri provano a rubarli: sono utilizzati per fare impugnature di pugnali pregiati. Mentre i cinesi li usano nelle ricette di medicina tradizionale!

Perché scappa la pazienza? Uh a me succede spessissimo. Perché sono stanca, perché sono annoiata, perché ho fame, perché ho sonno, perché non mi piacciono i capelli, perché le cose non vanno come dico io…. devo continuare? E a voi, perché scappa? Ma soprattutto, quando scappa… dove va?

Lisoski infine, mia figlia, aveva una di quelle questioni che tolgono il sonno. Un po’ la capisco, essendo figlia mia: come si fa la cioccolata? La storia è molto lunga. Ha a che vedere con le fave di cacao, con Cristoforo Colombo e la scoperta dell’America. Ma di questo parlo ampiamente qui 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...